Menopausa e alimentazione

Apr 17, 2018 | Alimentazione, Nutrizione, Salute e benessere

Perché è utile domandarsi “quanta acqua bisogna bere al giorno”? L’acqua è un bene prezioso e costituisce circa il 70% del nostro organismo permettendogli di assumere determinate forme fisiche e avere un ruolo funzionale nelle attività biochimiche fisiologiche.

Il nostro corpo mette infatti in atto diversi meccanismi “involontari” per fare in modo che venga compensata la nostra necessità di acqua, per esempio attraverso la sensazione di sete.

Questo accade in quanto una buona parte viene persa durante il giorno tramite le urine, le feci, la sudorazione e la respirazione. Ma quindi quanta acqua bisogna bere al giorno?

Che correlazione c’è tra menopausa e alimentazione?

In questa fase della vita si verifica un calo degli estrogeni che può avere come conseguenza l’aumento del rischio cardiovascolare (infarto cardiaco, ictus cerebrale, ipertensione), e di patologie osteoarticolari, in particolare l’aumento dell’incidenza dell’osteoporosi.

Non dobbiamo però sottovalutare l’aumento del peso corporeo dovuto all’aumento del rallentamento del metabolismo e all’aumento dell’appetito con una distribuzione del grasso corporeo “a mela”.

Menopausa e alimentazione, come intervenire?

Come prima mossa occorre seguire un regime dietetico controllato per ridurre il numero delle calorie contrastando il naturale aumento di peso e per introdurre alimenti ad azione terapeutica.

Un biologo nutrizionista può aiutarti quindi ad impostare un piano nutrizionale idoneo alle tue esigenze.

I consigli utili per gestire menopausa e alimentazione

Nella scelta degli alimenti è bene privilegiare quelli integrali, poiché più ricchi di fibra alimentare, vitamine e sali minerali. Il principio guida deve essere la varietà con moderazione, tagliando fuori i grassi in eccesso e i cibi troppo salati, bevendo almeno 25 ml di acqua per kg corporeo e privilegiando le spezie.

Un bicchiere di vino a tavola ci può stare, con moderazione, prediligendo quello rosso, ricco di resveratrolo, un potente antiossidante che rappresenta un toccasana per l’apparato cardio-vascolare

Laureata in Biologia Sanitaria e in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica con lode accademica, si specializza con un master universitario in Nutrizione Clinica e Preventiva. Acquisisce l’abilitazione professionale con l’Esame di Stato e l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Biologi.

Dott.ssa Vanessa Lomazzi

Biologa Nutrizionista e docente universitaria

Contatti:

Dove ricevo

Legnano (MI)
Parabiago (MI)

Tradate (VA)

Nutrizionista Legnano

Ricevi maggiori informazioni

Inserisci la tua mail per ricevere maggiori informazioni per le visite nutrizionali in studio e online.

Grazie per la tua richiesta!