Laureata in Biologia Sanitaria e in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica con lode accademica, si specializza con un master universitario in Nutrizione Clinica e Preventiva. Acquisisce l’abilitazione professionale con l’Esame di Stato e l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Biologi.
Novembre 18, 2021

Adipometria e stratigrafia bidimensionale

Nov 18, 2021 | Salute e benessere

L’adipometria, o stratigrafia bidimensionale, è la nuova frontiera dell’analisi della composizione corporea, capace di completare lo studio effettuato dalla Bioimpedenziometria.

Adipometro: uno strumento delicato, innovativo e preciso

L’adipometria utilizza i principi dell’ecografia ed è un esame veloce, preciso e non invasivo.

In pochi minuti è possibile stimare lo spessore del tessuto adiposo e del muscolo in diversi distretti del corpo.

Con questa tecnica di misurazione si ricavano immagini bidimensionali dei tessuti superficiali mettendo in risalto l’epidermide, il tessuto adiposo superficiale e di accumulo (SAT e DAT) e il tessuto muscolare.

La Biologa Nutrizionista Dott.ssa Vanessa Lomazzi ha scelto di adottare l’adipometro Bodymetrix HOSAND, strumento di ultima generazione, che consente misurazioni con un livello di precisione e accuratezza superiore alle metodiche oggi maggiormente impiegate. Grazie al suo sofisticato software è in grado di effettuare misure locali finalmente esatte.

Adipometria: un esame qualitativo

Il punto di forza di questa misurazione è la capacità di valutare non solo la quantità, ma anche la qualità delle diverse regioni corporee, grazie a specifiche caratteristiche (come il colore) che emergono dall’ecografia.

  • Se un dimagrimento è ben strutturato, il tessuto adiposo attivato risulta più chiaro e bianco, soprattutto a livello addominale.
  • Anche la valutazione qualitativa del muscolo dipende dal suo colore: se il muscolo è tonico e di buona qualità se risulta scuro, al contrario, appare ricco di puntini bianchi che indicano la presenza di grasso intramuscolare.
Mano di donna prende misure circonferenza pancia paziente

Le molteplici utilità dell’adipometria

L’adipometria da informazioni:

  • Su come sta avvenendo il dimagrimento
  • Sulla variazione della massa muscolare per gli sportivi
  • Sulla ripresa da infortuni o interventi chirurgici
  • Sulla ripresa da stati di malnutrizione

 

L’analisi del tessuto muscolare è molto preziosa per gli sportivi, ma anche nelle fasi di riabilitazione muscolare e per valutare lo stadio di gravità di patologie, come la sarcopenia.
Nel tempo, attraverso il confronto dei diversi esami adipometrici, è possibile determinare l’efficacia di un dimagrimento o di un piano di allenamento, dando la possibilità di intervenire in modo mirato con un piano alimentare ancora più personalizzato, sulla base agli obiettivi del paziente.

In quali distretti corporei è possibile effettuare l’analisi?

L’adipometria può essere effettuata su qualsiasi regione corporea, risultando adattabile alle esigenze del paziente e del professionista. In genere le regioni più studiate per un’attenta valutazione adiposa e muscolare sono l’addome e la coscia.

 

Come viene eseguita l’analisi?

La tecnica è semplice, veloce e non invasiva. Si cosparge di gel l’area da analizzare, dopodiché si passa la sonda (per una decina di secondi) che manda un segnale ad ultrasuoni (2.5 MHz) che attraversa i tessuti fino a poter raggiungere i 10 cm di profondità. In base alla densità dei tessuti attraversati, la sonda riceverà di ritorno un segnale che viene visualizzato sullo schermo come immagine. L’immagine ottenuta non è di facile comprensione, infatti l’esame necessita di refertazione.

Il software di nuova generazione BodyView è in grado di misurare qualsiasi punto del corpo si desideri e di archiviare le misure rilevate in un diario personale stampabile con report grafici e completi.

Conclusioni

L’analisi della composizione corporea vien effettuata dal Biologo Nutrizionista.

All’interno dello studio professionale polispecialistico CENTRO IGEA Salute e Prevenzione la Biologa Nutrizionista Dr.ssa Vanessa Lomazzi esegue uno studio della composizione corporea estremamente approfondito, associando l’analisi bioimpedenziometrica all’adipometria.

Laureata in Biologia Sanitaria e in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica con lode accademica, si specializza con un master universitario in Nutrizione Clinica e Preventiva. Acquisisce l’abilitazione professionale con l’Esame di Stato e l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Biologi.
Contatti:

Dove siamo

Centro IGEA
Salute e Prevenzione

Via Giuseppe Calini 2/B
20025 Legnano (Mi)