Laureato in osteopatia nel 2007 con il titolo DO B.Sc.Ost Uk, ha conseguito il Master di primo livello in Medicina Osteopatica Integrativa presso l’Università Bicocca di Milano. Si è poi specializzato in Osteopatia Pediatrica.
Giugno 11, 2024

Quali sono le Posizioni di Sonno Sicure per i Neonati

Giu 11, 2024 | Osteopatia, Pediatria

Assicurare un sonno sicuro per i neonati è una priorità per ogni genitore. La posizione in cui il bambino dorme può influenzare significativamente il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS) e altri problemi di sicurezza.

Non vogliamo creare allarmismi o aggravare il carico di responsabilità dei neo-genitori, ma è importante che siano correttamente informati su questi rischi concreti.

Questo articolo esplorerà le posizioni di sonno più sicure per i neonati e come l’osteopatia pediatrica può supportare il benessere generale dei bambini.

SIDS: la sigla SIDS sta per “Sudden Infant Death Syndrome” (Sindrome della Morte Improvvisa del Lattante). Si riferisce alla morte improvvisa e inaspettata di un neonato apparentemente sano, di solito durante il sonno, che rimane inspiegabile anche dopo un’accurata indagine post mortem. La SIDS è anche conosciuta come “morte in culla” ed è una delle principali cause di morte nei neonati di età compresa tra un mese e un anno.

Le posizioni più sicure

La posizione raccomandata per dormire i neonati è sulla schiena. Questa posizione ha dimostrato di ridurre significativamente il rischio di SIDS rispetto al sonno sul fianco o sulla pancia.

Ecco alcune linee guida da seguire:

  1. Dormire sulla Schiena: Mettere il neonato a dormire sulla schiena durante i sonnellini e la notte.
  2. Superficie di Sonno Dura: Utilizzare un materasso rigido e coprirlo con un lenzuolo ben fissato.
  3. Niente Oggetti nel Lettino: Evitare cuscini, coperte morbide, giocattoli e paracolpi nel lettino.
  4. Evitare il Surriscaldamento: Vestire il neonato con abiti leggeri e mantenere la stanza a una temperatura confortevole.
  5. Utilizzo del Succhiotto: Offrire un succhiotto durante il sonno può ridurre il rischio di SIDS, anche se non obbligatorio.

L’osteopatia pediatrica

L’osteopatia pediatrica è una pratica che può offrire numerosi benefici ai neonati e ai bambini in generale.

Ecco come può aiutare:

  1. Miglioramento della Funzione Digestiva: L’osteopatia può alleviare i sintomi di coliche, reflusso e stitichezza, migliorando il comfort digestivo del neonato.
  2. Riduzione dei Disturbi del Sonno: Trattamenti osteopatici possono aiutare a migliorare i pattern di sonno nei bambini, alleviando tensioni e disagi fisici.
  3. Supporto alla Mobilità: Interventi osteopatici possono correggere problemi muscolo-scheletrici, migliorando la mobilità e prevenendo future complicazioni.
  4. Alleviamento dei Sintomi Respiratori: Tecniche osteopatiche possono aiutare a gestire problemi respiratori, come le congestioni e le infezioni respiratorie.
  5. Supporto allo Sviluppo Neuromotorio: L’osteopatia pediatrica può favorire un corretto sviluppo neuromotorio, aiutando i neonati a raggiungere le tappe di crescita in modo ottimale.
  6. Gestione del Trauma da Parto: Trattamenti osteopatici possono ridurre le tensioni e i traumi derivanti dal processo di nascita, migliorando il benessere generale del neonato.

L’osteopata pediatrico valuta ogni bambino individualmente, creando un piano di trattamento personalizzato che risponde alle specifiche esigenze del piccolo paziente. Questo approccio non solo migliora il benessere fisico del bambino, ma contribuisce anche al suo sviluppo emotivo e comportamentale.

Dott. Simone Guidotti, osteopata pediatrico, esegue una terapia su un neonato.

Dott. Simone Guidotti
Osteopata Pediatrico
Centro IGEA – Salute e Prevenzione

Perché è importante che il neonato dorma sulla schiena?

Dormire sulla schiena è la posizione raccomandata per i neonati perché riduce significativamente il rischio di SIDS. Quando il bambino dorme sulla schiena, le vie respiratorie rimangono libere e c’è meno possibilità che il bambino soffochi o respiri aria viziata, che può accumularsi se dorme a faccia in giù.

Le statistiche mostrano una diminuzione dei casi di SIDS nei paesi che promuovono questa pratica, evidenziando l’importanza di seguire questa raccomandazione.

Rischi associati al sonno sul fianco e sulla pancia

Esistono rischi associati a far dormire i neonati sul fianco o sulla pancia. Il sonno sul fianco è instabile e il neonato può facilmente rotolare sulla pancia, aumentando il rischio di SIDS.

Dormire sulla pancia può ostruire le vie respiratorie del bambino e aumentare la probabilità di soffocamento o inalazione di aria viziata. Anche il rischio di surriscaldamento è maggiore in queste posizioni, il che può contribuire ulteriormente al rischio di SIDS​ (Nature)​.

Un letto duro (una superficie di sonno dura)

Utilizzare una superficie di sonno dura è essenziale per la sicurezza del neonato. Un materasso rigido e ben fissato previene che il bambino affondi, riducendo il rischio di soffocamento.

Evitare superfici morbide come cuscini, divani o materassi troppo soffici è fondamentale per garantire un ambiente sicuro. Inoltre, il lettino deve essere conforme agli standard di sicurezza, privo di spazi dove il neonato potrebbe rimanere intrappolato.

Piedini di un neonato coperti da una coperta con un peluche accanto

E’ sicuro usare cuscini e coperte nel lettino?

No, non è sicuro utilizzare cuscini, coperte morbide, giocattoli o paracolpi nel lettino del neonato. Questi oggetti possono causare soffocamento o strangolamento.

Invece, è consigliabile utilizzare un sacco nanna che mantiene il bambino caldo senza rischi di soffocamento. Un ambiente di sonno libero da oggetti è la scelta più sicura per il neonato.

Mantenere la giusta temperatura nella stanza

Mantenere la giusta temperatura nella stanza del neonato è cruciale per un sonno sicuro. La temperatura ideale dovrebbe essere compresa tra 20-22 gradi Celsius.

Vestire il bambino con abiti leggeri e utilizzare un sacco nanna appropriato può aiutare a prevenire il surriscaldamento. Inoltre, evitare di coprire eccessivamente il bambino con coperte pesanti e monitorare regolarmente la temperatura della stanza con un termometro.

Il ciuccio (succhiotto) durante il sonno?

Sì, l’uso del succhiotto durante il sonno è raccomandato poiché può ridurre il rischio di SIDS.

Studi hanno dimostrato che il succhiotto può aiutare a mantenere le vie respiratorie aperte e incoraggiare una respirazione regolare.

Tuttavia, è importante non forzare il bambino a usare il succhiotto e non reinserirlo se cade durante il sonno. Assicurarsi che il succhiotto sia pulito e sicuro per l’uso.

Neonato che dorme serenamente con un ciuccio in bocca e un peluche accanto

Comfort del bambino: capire se è a suo agio

Per sapere se il tuo bambino è a suo agio e al sicuro mentre dorme, verifica che sia posizionato sulla schiena su un materasso rigido e ben fissato.

Assicurati che la temperatura della stanza sia confortevole e che il bambino non sia surriscaldato o troppo coperto.

Osserva il suo respiro: dovrebbe essere regolare e senza sforzo. Monitorare il bambino regolarmente e creare una routine di sonno sicura aiuta a garantire il suo benessere durante la notte.

Conclusioni

Assicurare che i neonati dormano in posizioni sicure e integrare pratiche come l’osteopatia pediatrica nel loro regime di cura può fare una grande differenza nel loro benessere generale.

Genitori informati e proattivi possono garantire ai loro piccoli una crescita sana e armoniosa, minimizzando i rischi e massimizzando i benefici per la loro salute.

Per ulteriori informazioni o per richiedere una consulenza, non esitate a contattarci tramite il modulo qui sotto.

Laureato in osteopatia nel 2007 con il titolo DO B.Sc.Ost Uk, ha conseguito il Master di primo livello in Medicina Osteopatica Integrativa presso l’Università Bicocca di Milano. Si è poi specializzato in Osteopatia Pediatrica.